Schola Cantorum Anton Maria Abbatini

Città di Castello

Info

Fu fondata nel 1931 da Mons. Rolando Magnani, per volontà del Beato Carlo Liviero, Vescovo della Diocesi in quel tempo, con lo specifico incarico di svolgere un più solenne e qualificato servizio liturgico-musicale presso la basilica cattedrale di Città di Castello. Oltre a svolgere il suo istituzionale servizio liturgico presso il Duomo tifernate, si propone di valorizzare e diffondere la musica corale, sia sacra che profana, in campo artistico, didattico e sociale mediante l’esecuzione di concerti, spaziando dalla musica gregoriana, rinascimentale, barocca, romantica, sino a quella contemporanea.

Tra le partiture più significative affrontate negli ultimi anni si segnalano: il Requiem di G. Faurè (2013), il Magnificat di J.S. Bach (2014), la Messa d’Incoronazione di W.A. Mozart (2015), il Requiem Op. 9 di M. Duruflè (2016), la Missa Solemnis di S. Lancen (2016), il Magnificat di J. Rutter (2017), il Requiem di Z. Lukas (2018), in prima esecuzione assoluta la Missa Brevis di Roberto Tofi in occasione del 900° Anniversario dalla Dedicazione della Cattedrale di Pisa (2018), la Messe des Jesuites de Pekin di Charles d’Ambleville e Joseph Marie Amiot nell’ambito del Festival delle Nazioni (2019) e la Sunrise Mass di Ola Gjeilo (2019). Altresì si segnalano i concerti dedicati alla musica dei Queen e De Andrè eseguiti in occasione dell’apertura della nuova Biblioteca di Città di Castello nel 2019.

Ha collaborato con: Festival delle Nazioni di Città di Castello, l’Orchestra Filarmonica di Roma, l’Orchestra da Camera del Conservatorio “F. Morlacchi” di Perugia, il Simposio Strumentale (quartetto d’ottoni e organo), l’Orchestra OIDA (Orchestra Instabile di Arezzo), l’Ensemble “Le Baroque Nomade – XVIII-21” di Parigi,  la Camerata “L. Mori”, l’Orchestra Sinfonica “G. Rossini” di Pesaro, la Banda Comunale di Gubbio, la Filarmonica “G. Puccini” di Città di Castello e la Cappella Musicale della Basilica Papale di San Francesco in Assisi. Inoltre ha collaborato anche lo scrittore Antonio Moresco registrando nel 2016 l’Oremus di U. Sisask come colonna sonora del film “La Lucina”, frate Alessandro Giacomo Brustenghi OFM ed il Maestro Nicola Piovani con il quale, nel 2014, ha eseguito in prima esecuzione assoluta l’opera “Preludio al Cantico” presso la Basilica di Papale di San Francesco in Assisi.

In campo liturgico, la Corale pone, inoltre, particolare attenzione verso la commissione ed esecuzione di nuove opere con l’intento di arricchire il patrimonio musicale da destinarsi all’uso pratico, con particolare riferimento alle festività locali; la Missa Sanctorum Floridi et Amantii (per Soli, Coro, Orchestra e Assemblea) commissionata a Piero Caraba in occasione dell’80° anno dalla fondazione (2011), i Primi Vespri per la solennità della Beata Vergine Maria Madre della Grazia Divina musicati da P. Giuseppe Magrino (2013) ed una Missa Brevis al compositore Roberto Tofi (2018). Nel 2014 ha vinto il primo premio al VII Concorso Nazionale per Cori Liturgici “D. Maffeis”, tenutosi a Gazzaniga (BG).

La Schola Cantorum è formata da circa 30 coristi ed è diretta dal M° Alessandro Bianconi, coadiuvato dalla preparatrice vocale Emanuela Agatoni.

AssisiPaxMundi2020

In collaborazione con

loghi
© 2015-2020 Assisi Pax Mundi | CREDITS