Cosimo Prontera

Brindisi

Info

Cosimo Prontera dopo i diplomi in Organo e Clavicembalo perfeziona gli studi con Toon Koopman, Wolfang Zerer, Eduard Koiman, e in Basso Continuo e Musica da Camera con Jesper Boy Cristensen, Guido Morini ed Errico Gatti. Approfondisce gli studi del repertorio napoletano del Sei e Settecento con Antonio Florio. Per la Casa Editrice “IL Melograno” di Roma nel 2003 pubblica la prima edizione scientifica de “Le Composizioni per Tastiera” di Leonardo Leo; dello stesso è in fase di ultimazione il secondo tomo “I Partimenti e I Concerti per violoncello”. Di lui hanno espresso parole di elogio diverse testate giornalistiche tra cui: Il Giornale della Musica, Rai 3, l’Espresso, Il Corriere del Giorno, La Gazzetta del Mezzogiorno, La Repubblica, Avvenire, il Mattino Il Giornale della Musica, il Corriere della Sera, Il Messaggero, Avvenire, Il Secolo XIX, Il Mattino, Amadeus, L’Opera International de Paris, CD Classica, Musica, Contrappunti, L’Opera, Strumenti e Musica, Sipario. È titolare della cattedra di Organo e Composizione Organistica presso il Conservatorio di Potenza “Carlo Gesualdo da Venosa” e nello stesso Conservatorio è docente di Pratica del Basso Continuo e Organo antico nell’ambito del biennio specialistico. Inoltre è docente di Organo alla Notre Dame University di Beirut. È il fondatore ed il direttore artistico e musicale dell’Orchestra barocca “La Confraternita de’ Musici”, orchestra con strumenti originali che dal suo nascere ha ricevuto lusinghieri consensi di pubblico e critica registrando per Rai1, Rai3, Radio Rai 3, Radio Vaticana, BBC radio, Radio Tallin. Ha inciso per Tactus e Bongiovanni. All’attività concertistica e didattica affianca quella della ricerca musicologia indagando in quell’immenso serbatoio di musicisti che diedero vita a quella che verrà denominata “scuola napoletana” tra il XVII e XVIII sec. ed in particolare al più grande musicista che la sua terra abbia avuto, Leonardo Leo. È stato ospite alla Musikwissenschaftliches Institut di Basilea e alla Händel House di Londra. È sua la direzione del LHO project (Lucania Historical pipeOrgan), progetto in progres che redigerà un’anagrafe scientifica di tutti gli organi storici della Basilicata. Oltre ad aver suonato in molte stagioni concertistiche e festival prestigiosi in Italia, tra cui la Cappella Paolina al Quirinale, ed all’estero, si è esibito in Medioriente con la Lebanon National Simphony Orchestra e ad Amman al Mose Memorial, nel prossimo novembre si esibirà in un tour in California: San Francisco, Santa Clara e San Jose.

PROGRAMMA CONCERTO

Organo Cosimo Prontera

P. Sweelinck Il Ballo del granduca

S. Bach Concerto in La min BWV 593, da Antonio Vivaldi

Allegro

Adagio

Allegro

Wachet auf, ruft uns die stimme, preludio al corale Bwv 645

S. Bach Preludio e fuga in La min BWV 543

Mendelssohn Bartholdy Sonata in Re min op. 65 n. 6

AssisiPaxMundi2020

In collaborazione con

loghi
© 2015-2019 Assisi Pax Mundi | CREDITS