Coro J. S. Bach

Pisa

Info

Direttore Brunetta Ulivieri Carmignani

Pianista Giovanni Berdondini

  • Laudario di Cortona – Fami cantar l’amor di la beata
  • Laudar vollio per amore
  • Sia laudato San Francesco
  • Gregoriano – Parce Domine
  • G.P. da Palestrina – Et misericordia
  • A. Rossi – Il Cantico delle creature di San Francesco d’Assisi
  • F. Liszt – S. Francesco d’Assisi che predica agli uccelli (da “2 Leggende”)
  • G. Berdondini – Parole con melodia “Canto di esortazione per le povere signore del monastero di San Damiano”

Il Coro J. S. Bach si costituisce a Pisa nel 1994 come coro misto specializzato nell’esecuzione del repertorio bachiano. Nel 2005 si trasforma in coro femminile a cappella, riscuotendo successi di critica e pubblico per la qualità vocale e per la puntualità interpretativa in rassegne regionali e concerti, tra cui “Le Perle musicali in San Francesco” a Pisa, la Festa della Musica e della cultura (Archivio di Stato di Pisa, 2009, e Certosa monumentale di Calci, 2010), la giornata conclusiva del Convegno UNICEF 2009. Dal 2007 è ospite della Festa del Parco Regionale di San Rossore. Nel 2011 si esibisce a Civita di Bagnoregio con O crux fructus salvificus ispirato a testi e musiche francescane. Nel 2010 e nel 2011 presenta Quantunque l’uom combatta in questa vita, percorso incentrato su antiche polifonie e su testi di Domenico Cavalca. Nel 2012 è la volta di Santa Caterina d’Alessandria, magistra sapientiae in cui esegue anche un brano trascritto da un antico processionale domenicano, curandone la ricostruzione polifonica.

Nel 2012 si colloca nella fascia argento al XXX Concorso nazionale corale F. Gaffurio di Lodi.

Nel 2013 si esibisce – col patrocinio e il contributo del Comune di Pisa – col nuovo programma Promenades Romantiques, viaggio letterario e musicale tra le opere di illustri intellettuali che hanno soggiornato a Pisa nel Sette e Ottocento, con musiche di J.Massenet, Offenbach, Rossini, Verdi, Delibes, Chausson.

Nel 2014 è ospite del Marzo delle Donne del Comune di Pisa col concerto Più che creatura, una celebrazione della donna attraverso il canto sacro e profano. Partecipa, con brani dedicati al tema ‘acqua’, all’evento teatrale Note d’acqua del Museo della Grafica (Università di Pisa); apre il Giugno Pisano con InCanti, musiche sacre e profane, presso la Certosa di Calci; si esibisce in Donne in movimento, serata di beneficenza per l’Associazione Senologica Internazionale, ed è ancora partner dell’Università, Museo della Grafica, in Segni di marmo e armonie celesti, rappresentazione teatrale dedicata al 950° della fondazione della Cattedrale e al 450° anniversario della nascita di Galileo Galilei.

Chiude l’anno esibendosi al Bastione Sangallo (Pisa) per la serata di beneficenza in onore di Mauro Del Corso, promossa dagli Amici dei Musei, Ketuko onlus e Ordine di Malta, accompagnato dal pianista Dario Pardini, e presso la villa medicea L’ Ammiraglio (Pisa) col concerto natalizio per l’Associazione “Italia Arte e Prestigio”, accompagnato dalla pianista Laura Pasqualetti.

Tutti i concerti hanno ottenuto il patrocinio del Comune di Pisa.

Nel 2015 il coro si esibisce per la serata di beneficenza organizzata da A.F.A. (Associazione Fraternità Alleanza), per la presentazione del restauro del crocifisso della chiesa di Santa Marta a Pisa (organizzata dagli Amici dei Musei e Monumenti Pisani), per l’UNI.DE.A., per i festeggiamenti cittadini di S.Ubaldo.

Il repertorio del coro spazia dal canto monodico gregoriano alla polifonia del XX secolo, con particolare attenzione al repertorio rinascimentale, sia sacro che profano.

Sabato 24 ottobre 2015: audizione per il VI concorso nazionale corale polifonico del Lago Maggiore

A Novembre 2015 il coro J.S.Bach è ospite delle iniziative per il festeggiamento di Santa Caterina nell’omonima chiesa pisana e si  esibisce con un concerto di musica sacra e canti gregoriani. Inoltre nello stesso mese il coro è ospite del vernissage della mostra “ColoRe e MoVimEnto” della pittrice bresciana Maddalena Franguelli tenuto nella Sala Gronchi del Parco di San Rossore (PI).

A Dicembre 2015 il coro si esibisce nei concerti di Natale per scopi benefici (sono state raccolte offerte per dotare un parco giochi cittadino di una idonea altalena per bambini con totale disabilità motoria e per le iniziative del Gruppo Missioni Africa e della parrocchia della chiesa di Santo Stefano a sostegno dell’Eritrea e dell’Etiopia).

A Marzo 2016 il coro si esibisce per l’apertura del Capodanno Pisano durante l’inaugurazione della mostra del pittore Ion Gorgan.

A Giugno 2016 il coro si esibisce con un programma di musica sacra per le Suore Immacolatine.

Brunetta Ulivieri Carmignani – Si diploma in pianoforte al Conservatorio “G. Verdi” di Milano e successivamente si abilita all’insegnamento della musica e del canto corale. Insegna per trent’anni Educazione Musicale alla scuola media inferiore; durante tale periodo fonda e dirige il coro di voci bianche Hermes cantori con il quale svolge un’intensa attività concertistica e partecipa all’opera Il piccolo spazzacamino di B. Britten presso il teatro Verdi di Pisa.

Dal 1980 al 1983 segue i corsi di perfezionamento in tecnica vocale tenuti dal M° W. Blazer presso la Scuola di Musica di Fiesole e tra il 1977 e il 1986 dirige il Coro della Scuola Normale Superiore di Pisa, collaborando con i maestri Fosco Corti, Piero Farulli, Roberto Abbado, Giorgio Mezzanotte, Massimo Ceccanti, Massimo De Bernart ed Alfonso Borghese. Di rilievo sono la realizzazione della Passione secondo Giovanni di J.S.Bach e la preparazione del coro di voci bianche per la realizzazione de L’Arca di Noè di B. Britten per la scuola di musica di Fiesole. Collabora nel tempo come vocalista presso la Corale Pisana, il Coro dell’Opera del Duomo, i Piccoli cantori di San Nicola e Santa Lucia ed il Coro Polifonico San Francesco di Pisa.

Dal 2005 dirige e cura la preparazione del Coro femminile J.S. Bach.

Giovanni Berdondini – Si è diplomato in pianoforte con il massimo dei voti al Conservatorio Cherubini di Firenze. Frequenta il corso di perfezionamento in Pianoforte con Pietro De Maria ed Enrico Stellini alla Scuola di Musica di Fiesole. Ha suonato con musicisti come Raffaele Mallozzi (prima viola dell’orchestra sinfonica dell’Accademia Nazionale di Santa Cecilia) e Giovanni Riccucci (primo clarinetto dell’Orchestra del Maggio Musicale Fiorentino).

Si è esibito come solista con l’Orchestra Sinfonica Abruzzese nell’esecuzione del Concerto per pianoforte e orchestra K 414 di Mozart.

Ha eseguito musiche di Alexander Scriabin nel concerto Pulsar di stelle al “Teatro del Cielo” di Arcetri nel giugno 2014.

Ha composto la Sonata in La bemolle minore per Pianoforte, eseguita alla ventiquattresima edizione del Tratti’n Festival, rassegna internazionale di musica e letteratura; “Eos” per quintetto a fiati eseguito al Livorno Music Festival 2012 e “Aldebaran”, Preludio per pianoforte, eseguito nel luglio 2013 al Teatro Comunale di Lajatico.  Ha composto la Sonata N.2, eseguita a Sermoneta al Festival Pontino di Musica in agosto 2015; “Mind Out – Concerto per Pianoforte e Chitarra elettrica”, eseguito al Teatro Studio Kripton di Scandicci per Zoom Festival 2015.

Nel 2016 ha vinto il concorso regionale “Toscana100band” promosso da Regione Toscana, GiovaniSì e Controradio. Questa estate si è esibito al Festival dei Due Mondi di Spoleto.

Ha partecipato a Masterclass di pianoforte con Riccardo Risaliti, Roberto Prosseda, Roberto Plano, Paolo Bordoni, Orazio Maione, Konstantin Scherbakov, Tiziano Mealli e Gloria Campaner.

Studia composizione con Giorgio Colombo Taccani e Marcello Panni; ha partecipato ai master di composizione di Sir Peter Maxwell Davies e Girolamo Deraco.

AssisiPaxMundi2020

In collaborazione con

loghi
© 2015-2019 Assisi Pax Mundi | CREDITS