Commedia Harmonica

Assisi (PG)

Info

Direttore Umberto Rinaldi

E. Tesorieri

Missa “Laudato sempre sia il nome di Jesù e di Maria”

Kyrie

Gloria

Credo

Sanctus

Benedictus

Agnus Dei

Commedia Harmonica Commedia Harmonica di Assisi è un gruppo vocale nato con l’obiettivo di diffondere l’amore per la musica corale, presentata in una dimensione non rigidamente concertistica, bensì con una proposta che vuole raccogliere tutte le arti sceniche in un’elaborazione spettacolare nuova e coinvolgente: la musica dunque come momento principale, ma sempre vista (o meglio ascoltata) con la poesia, la letteratura, il teatro e la danza. È per questo che Commedia ha spesso collaborato negli ultimi anni alla produzione di spettacoli ed eventi, ed anche nei “normali” concerti si avvale spesso di aspetti teatrali, che fungono da filo conduttore all’esecuzione corale. I suoi componenti costituiscono un insieme di voci polifoniche allevate fin dalla tenera età all’amore per il canto, coltivate e cresciute in seno al clima ed al fervore musicale degli ambienti corali della città di Assisi, dedite in particolare allo studio ed all’esecuzione della musica antica, dal gregoriano alla polifonia classica. Con un omaggio all’antica tradizione corale, il gruppo non ha un direttore ma si avvale dell’esperienza e della capacità dei suoi componenti più esperti in veste di “mastricantori”, primo fra tutti il baritono Umberto Rinaldi.

Tra i progetti di maggiore rilievo, ricordiamo la riproposizione in una nuova veste – con una rappresentazione scenica teatrale – per la prima volta in epoca moderna di alcune commedie madrigalesche dei primi del ‘600. Il progetto, iniziato nel 2006 con la produzione de “L’Anfiparnaso” di O. Vecchi, è proseguito nel 2008 con la realizzazione de “Le Veglie di Siena” dello stesso Vecchi e nel 2010 “La Barca di Venetia per Padova” di A. Banchieri per il Festival Segni Barocchi di Foligno.

Da segnalare è anche l’approccio alla musica sacra del ‘600, con l’esecuzione della “Missa Sine Nomine” di G.P. da Palestrina, nella trascrizione a 6 voci, ed il “Miserere” di G. Allegri. Nel 2008 ha eseguito la “Messa Laudato Sempre Sia” di E. Tesorieri, commissionata dall’Ente Giostra della Quintana di Foligno, in una prima inedita edizione critica dopo circa 400 anni dalla sua originaria esecuzione. Tra le prime esecuzioni assolute anche il “Magnificat” di G. Troiano tratto dai “Codici dell’Archivio del Duomo di Spoleto” nella trascrizione di A. Innocenzi. Sempre per la musica sacra, il gruppo ha anche iniziato un percorso di avvicinamento alla musicalità del ‘900 e contemporanea con l’esecuzione de ”l’Oratorio di Natale op. 12” di C. Saint Saens ed immediatamente a seguire il “Requiem op. 48” di G. Fauré.

Tra le operazioni culturali più attuali, ricordiamo il concerto/spettacolo dedicato alla canzone italiana di C. A. Bixio, con musiche tratte dai film degli anni ‘40, le “Letture dalla Divina Commedia” in collaborazione con l’attore Claudio Carini e l’omaggio ai Beatles, con l’arrangiamento a 4 voci dei pezzi del quartetto di Liverpool.

Dal 2012 l’Associazione organizza ogni anno anche il Concorso di Composizione Serenate di Calendimaggio, dedicato all’antica tradizione assisana delle serenate popolari.

AssisiPaxMundi2020

In collaborazione con

loghi
© 2015-2019 Assisi Pax Mundi | CREDITS