Carmine Lavinia

Potenza

Info

Carmine Lavinia ha conseguito gli studi in organo presso il Conservatorio di Potenza, sotto la guida del M° Cosimo Prontera, diplomandosi con il massimo dei voti e la lode nel 2020 con specializzazione verso il repertorio antico e il basso continuo. Sempre presso il medesimo Istituto ha studiato clavicembalo sotto la guida del M° Massimo Berghella. Ha frequentato masterclass con Liuwe Tamminga e Matteo Imbruno. Inoltre, frequenta corsi di perfezionamento in Direzione di Coro presso il Pontificio Istituto di Musica Sacra in Roma sotto la guida del M° Walter Marzilli.

Si è esibito in vari concerti sia come solista che come continuista, all’organo e al clavicembalo. Alcuni da menzionare come: concerto d’organo “Vox Charitatis” presso la Basilica di San Giuseppe al Trionfale in Roma nel 2015; continuista al clavicembalo nell’operetta “La Dirindina” di D. Scarlatti messa in scena nel 2016 al Teatro “F. Stabile” di Potenza; organista nei Vespri d’organo – Concerti per l’avvento presso la cattedrale di Potenza nel 2016; continuista e direttore al clavicembalo nel concerto “Florilegium” con la Ducale Baroque Ensamble ad Oriolo (CS); organista nel Concerto per la pace promosso dall’Unicef e dalla Regione Basilicata presso Ripacandida (PZ) nella festa di San Francesco il 4 ottobre 2018; continuista all’organo nell’orchestra barocca La Confraternita de’ musici nel concerto Sacre Vertigini per la riapertura della chiesa di San Paolo in Brindisi (BR) nell’ottobre 2018; nel novembre 2018, con il Concerto di inaugurazione, ha fatto risuonare le prime note dell’organo della chiesa di San Leucio a Brindisi (BR); ha partecipato come pianista e direttore d’orchestra nel festival “Sursum Corda” dell’Accademia Ducale nell’aprile 2019 patrocinato dalla Camera dei Deputati; organista in Sacri Melodie a Salandra (MT) nell’ambito di Matera Capitale Europea della cultura 2019; direttore al clavicembalo nell’intermezzo “La serva padrona” di G.B. Pergolesi messa in scena a Pietragalla (PZ) nell’ambito di Matera Capitale Europea della cultura 2019 nell’ottobre 2019.

È socio fondatore dell’Accademia Ducale centro studi musicali, patrocinata dal Pontificio Istituto di Musica Sacra e convenzionata con il Conservatorio “G. da Venosa” di Potenza, con sede Pietragalla (PZ) ed insegnante di organo, pianoforte e musica liturgica presso di essa. Inoltre, sempre presso tale Accademia, è direttore dell’orchestra barocca e dell’orchestra sinfonica. È direttore dell’Istituto di Musica “Mons. Corrado Ursi” di Acerenza (PZ), nato in collaborazione con l’Arcidiocesi di Acerenza, con diverse sedi sull’intero territorio lucano. Inoltre, è docente di organo presso l’Istituto diocesano di musica sacra “Augusto Bertazzoni” della arcidiocesi di Potenza-Muro Lucano-Marsico Nuovo.

Sceglie di specializzarsi nell’ambito liturgico-musicale frequentando il Co.Per.Li.M. (Corso di Perfezionamento Liturgico Musicale) promosso e organizzato dall’Ufficio Liturgico Nazionale della CEI. Ha approfondito la sua conoscenza nel canto gregoriano frequentando il corso “Cantemus Domino” organizzato dall’Opera della Porziuncola di Assisi (PG). Dal 2010, a soli 19 anni, diventa direttore della Corale Polifonica “Mons. Lorenzo Perosi” di Pietragalla (PZ). Ruolo che mantiene fino al 2018. Nel 2014 crea la Cappella Musicale “San Rocco” del Santuario Diocesano di San Rocco in Tolve (PZ) assumendo il ruolo di organista e direttore. Nel marzo 2017, dopo diverse collaborazioni precedenti, diventa organista e direttore della Cappella Musicale della Cattedrale di Acerenza. Sempre nell’ambito corale, è membro della commissione artistica della Federcori per la regione Basilicata. È direttore artistico di diverse rassegne ed eventi corali in varie località, come nella cattedrale di Acerenza (PZ), nella cattedrale di Potenza (PZ) e nel santuario diocesano di San Rocco in Tolve (PZ).

AssisiPaxMundi2020

In collaborazione con

loghi
© 2015-2020 Assisi Pax Mundi | CREDITS