Carlo Forlivesi, Organo

Imola (BO)

Info

  • Llibre Vermell (XIV sec.) – Stella splendens in monte
  • P. Bruna – Tiento de Falsas del Segundo Tono
  • G. de Bornelh – Reis glorios, verais lums et clartatz
  • L. Couperin – Les carillons de Paris
  • St. H. di Bingen – In principio omnes creature viruerunt
  • J. S. Bach – Ich ruf’ zu dir, Herr Jesu Christ, BWV 639
  • Codex Faenza (XV sec.)            Ave Maris stella

Benedicamus Domino

  • G. Frescobaldi                          Messa della Madonna, da Fiori Musicali

Toccata avanti la Messa della Madonna

Kyrie della Madonna

Toccata avanti il Ricercar

Toccata per l’Elevazione

Carlo Forlivesi – compositore, esecutore, ricercatore e pedagogo, ha condotto la sua attività su quattro continenti ed è internazionalmente reputato uno dei massimi esponenti della sua generazione per qualità ed originalità del suo lavoro. La sua formazione, che include composizione, pianoforte, organo e clavicembalo, musica barocca, direzione d’orchestra e musica elettronica, è passata dai conservatori di Bologna e di Milano, dove si è diplomato, perfezionandosi in seguito all’Accademia Nazionale di Santa Cecilia di Roma. All’attività di compositore ha affiancato quella di direttore ed esecutore, con particolare interesse al repertorio del rinascimento, del barocco e contemporaneo. Parallelamente ha svolto un’intensa attività di ricerca scientifica e musicale all’estero, coprendo progressivamente numerose discipline — composizione, computer music, musica etnica, acustica — presso istituzioni di riferimento come l’IRCAM e il GRM Radio France di Parigi, il DIEM (Istituto Danese di Musica Elettronica), in Giappone al Tokyo College of Music, e negli Stati Uniti alla Northwestern University.

La sua musica è regolarmente eseguita nei maggiori teatri e festival di tutto il mondo. E’ stato vincitore di premi e riconoscimenti tra i più prestigiosi del mondo accademico e musicale da Tokyo (premio assoluto nella sezione composizione per il Yamaha Music Foundation Award) ad Amsterdam (premio assoluto al Huub Kerstens Prize), da Parigi a Los Angeles, da New York ad Amburgo, da Poznan a Kyoto.

Ha diretto eventi in Italia, Francia, Giappone, Stati Uniti e Australia e ha tenuto masterclass internazionali presso il Conservatorio Nazionale Superiore di Parigi e l’Universita’ Paris-Sorbonne, le Universita’ di Stoccarda, Chicago, Los Angeles, Pittsbourg, Tokyo, Kyoto Osaka, Sapporo, Melbourne, Adelaide.

Le sue registrazioni e i suoi scritti, editi in diverse lingue, sono pubblicati dalle maggiori case editrici italiane ed estere (Stati Uniti, Francia, Giappone).

Docente di Conservatorio, Forlivesi è stato organista titolare presso la Chiesa del Carmine di Imola (organi Franz Zanin, 1992) e curatore del prezioso organo portativo Carlo Traeri (1671). Regolarmente viene richiesto come membro di giuria in concorsi internazionali di composizione e d’organo. I prossimi concerti in veste di organista si terranno in sale e luoghi d’arte e di fede di particolare importanza nel mondo, come la Cattedrale Notre-Dame di Parigi, la Cattedrale di Stoccarda e lo storico Santuario della Ghiara di Reggio Emilia.

AssisiPaxMundi2020

In collaborazione con

loghi
© 2015-2019 Assisi Pax Mundi | CREDITS