Inizia Assisi Pax Mundi 2018

Assisi Pax Mundi prende il via. oltre trecento coristi sono arrivati ad Assisi per dare il via alla quinta edizione della Rassegna internazionale di Musica Sacra Francescana che animerà Assisi fino a domenica 21 ottobre. Quatto giorni di musica e preghiera nei luoghi francescani di Assisi e dintorni che iniziano proprio questa sera (giovedì 18 ottobre) alle ore 21 presso la Basilica di Santa Maria degli Angeli con il concerto d’organo di Cristina Antonini (proveniente da Verona) e il Coro Laudate et benedicite arrivato ad Assisi da Sassari.

La rassegna sarà davvero ricca con: sette concerti gratuiti e aperti a tutti, quindici gruppi corali provenienti da varie parti d’Italia e del mondo, cinque luoghi francescani, vari generi musicali tra cui il gospel e la musica popolare. La manifestazione 2018 da il via alle emozione e agli appuntamenti legati dal tema di questa edizione: “Se uno mangia di questo pane vivrà in eterno” (Gv. 6, 51).

Cristiana Antonini

Friulana, è organista, pianista, compositrice. Ha perfezionato gli studi pianistici con G. Agosti all’Accademia Chigiana di Siena e a Roma, quelli organistici con P. A. Cozza, A. Heiller (Accademia di Haarlem), M. Chapuis, L. F. Tagliavini, A. Esposi to; ha studiato composizione con W. Dalla Vecchia. Già insegnante ai Conservatori di Vicenza e Rovigo, è stata promotrice di seminari, convegni, iniziative per la conoscenza del canto sacro. Nella composizione musicale ha cercato accostamenti con varie Arti e Pensieri. Ha collaborato con il gregorianista P. S. Pallini, l’architetto A. Polesello, il compositore V. de la Rosa (Texas), il poeta G. Costantini.

Ha eseguito le sue composizioni nei concerti d’organo a Notre Dame a Parigi (Ecce Homo), a Paray-le-Monial (“L’homme chante la joie d’etre sauvé”), Basilea, Vienna, Zagabria, Varsavia, Gerusalemme ecc. Ha composto per il Santuario de La Verna “Luce alla Verna”, “Nel crudo sasso”, “Absorberat”. Ha collaborato con il teologo L. Sartori negli “Incontri spirituali”, proponendo pagine organistiche particolari, tra cui: “L’itinerario di Teresa di Lisieux”, ”Cinque impressioni sulla Fede”, “L’attesa del Futuro”. Ha coordinato la parte musicale nella rappresentazione “La nube della non conoscenza” di G. Costantini, e sempre con lo stesso poeta, ha composto la parte sonora, in Duo con le Percussioni di G. Facchin, “La vita vincerà”, pubblicata da Editrice Veneta. Ha diretto varie drammatizzazione, tra cui “Canti la voce, canti la vita” e “Nel silenzio affidarsi alla Parola” al Master “Antropologia e Bibbia” all’Università di Verona. Tra i suoi ultimi lavori risultano la musica e regia del dramma sacro “Signum in Montibus” (I Martiri di Tibhirine – DVD Angelicum), la regia e le liriche dei drammi sacri “Ecumenica soror”, “Giovanni in Vallombrosa”, “Christophe Lebreton – Il libro dell’anima”.

Ha presentato, in prima assoluta, il CD “Il Trittico della Trinità”, opera organistica di p. Bernardino Rizzi, già alla sua terza ristampa. Rizzi è autore di vasta produzione orchestrale, drammatica, organistica e corale (Oratori e Messe anche per voci bianche). L’opera organistica di p. Rizzi è stata eseguita a Sassari al Convegno “Padre Bernardino Rizzi, il padre del Pancordismo”.

PROGRAMMA CONCERTO

Organo Cristina Antonini

Voce recitante Carlo Menichini

B. Rizzi Trittico della Trinità

  • La Creazione
  • Il Cristo
  • Lo Spirito Santo

Il coro liturgico “Laudate e Benedicite”

è nato nel 1998 per impulso di p. Marco Ardu, bibliotecario del Convento dei Frati Minori Conventuali di Santa Maria di Betlem, e di Jana Bitti, flautista e Direttrice di coro, che si è assunta fin dall’inizio il compito di istruire un gruppo di persone al canto, con particolare attenzione al repertorio gregoriano.  Il Coro Liturgico ha da subito rappresentato per la Chiesa di Santa Maria di Betlem di Sassari, oltre che una ministerialità, un importante settore di promozione culturale ponendosi all’attenzione nel panorama cittadino per le iniziative proposte. Il coro anima ogni domenica la Messa delle ore 10, attività che ormai compie dal 5 Dicembre 1999, oltre  alle più importanti ricorrenze dell’Anno Liturgico (Messa di Natale, Messa di Pasqua, Festa dei Candelieri, Festa di San Francesco, Festività dell’Immacolata, la Tredicina di S. Antonio, le celebrazioni liturgiche per “I Candelieri” (ora inseriti nel patrimonio immateriale dell’Unesco) e Messa dell’Assunta, nell’ambito del Ferragosto Sassarese, le Celebrazioni per S. Francesco con l’esecuzione del “Cantico delle Creature”.

Negli ultimi anni il Coro ha intensificato la propria attività promuovendo diverse manifestazioni in tutta la Sardegna: Sacre Rappresentazioni come Le sette parole di Nostro Signore Gesù Cristo in Croce vengono eseguiti sin dal 2001. Nel 2012 presso l’Università degli Studi di Sassari si è proposto un abbinamento strumentale e vocale: Le Sette Parole Di Cristo sulla Croce di Pietro Allori, alternate ai brani strumentali dell’opera, Le Ultime Sette Parole di Cristo in Croce di J. F. Haydn. Dal 2005 il coro ha cantato nelle Chiese Francescane più rilevanti d’Italia.  Nel luglio 2011 il coro ha animato la liturgia e promosso concerti nelle più prestigiose chiese di Cracovia e nel Santuario della Madonna Nera di Czestochowa.  Come già sta facendo da diversi anni, il Coro ha approfondito brani Francescani di autori sia nazionali che strettamente legati alla chiesa di Santa Maria di Betlem, per la quale numerosi autori nostrani hanno scritto e di cui si ha documentazione nella Biblioteca Musicale della stessa Chiesa dal 1600 ai nostri giorni. In questa ottica sono state esaminate alcune Partiture polifoniche dei Responsori della Settimana Santa a quattro voci miste. Sin dalla sua fondazione il Coro si dedica all’esecuzione di partiture di matrice francescana senza tralasciare la grande letteratura polifonica spaziando dal Gregoriano alle Laude Medievali, dal Llibre Vermell a Mozart e Listz sino ad arrivare ad autori contemporanei quali Migliavacca, A. Sanna, p. P. Allori, p. B. Rizzi. Su p. Bernardino Rizzi si sono tenuti il 1° e 2° Incontro e Conferenza e sulle sue opere, con esecuzione di alcune partiture: “Missa Dominicalis” e “Missa Angelica”. Nel convegno sono stati coinvolti quali relatori p. Jerzy Norel OFM Vicario Generale dell’Ordine esperto del periodo polacco del Rizzi e p. Giuseppe Magrino, direttore della Cappella Musicale della Basilica Papale di San Francesco.

Dal 2009 il Coro fa parte dell’Associazione di Cori della Sardegna “Benedictus”, nata in occasione della visita di Sua Santità Benedetto XVI a Cagliari per il centenario di N.S. di Bonaria.

PROGRAMMA CONCERTO

  • Soprano           Valeria Falchi
  • Contralto         Marina Poddighe
  • Baritono          Piero Scavia
  • Direttore         Jana Bitti
  • Organo             Luca Virgilio

B. Rizzi

  • Ave Maria
  • Stabat Mater
  • Missa Dominicalis
    • Kyrie
    • Gloria
    • Credo
    • Sanctus
    • Agnus Dei

Tutto il programma dei prossimi giorni

Venerdì 19 Ottobre

Ore 17.00

Cattedrale S. Rufino

Coro Polifonico Amici della Musica e Concerto Musicale Città di Aradeo (Aradeo | LE)

Charlie’s Gospel Anhels (Roma)

 

Ore 21.00

Basilica Inf. S. Francesco

Coro Šiaulių juliaus Janonio Gimnazija (Vilnius | LITUANIA)

Coro Valle santa (Rieti)

 

Sabato 20 Ottobre

Ore 11.30

Cattedrale S. Rufino

Coro Monte Colmenacco e Corale Interparrocchiale di Nesso (Nesso |CO)

Coro Symphonia (Pratovecchio | AR)

 

Ore 17.30

Chiesa S. Pietro

Coro Polifonico “Francesco d’Assisi” (Sassari)

 

Ore 20.30

Basilica Sup. di S. Francesco

Concerto di Chiusura con la partecipazione di tutti i gruppi corali

 

Domenica 21 Ottobre

Ore 10.30

Basilica Sup. di S. Francesco

Messa presieduta da S. E. Mons. Francescantonio Nolè,

Arcivescovo della Diocesi di Cosenza – Bisignano

Tutti i gruppi corali animeranno la liturgia.

A seguire esecuzione del Cantico delle Creature di p. Domenico Stella

Tutti gli appuntamenti sono ad in ingresso gratuito.

 

AssisiPaxMundi2020

In collaborazione con

loghi
© 2015-2019 Assisi Pax Mundi | CREDITS